mercoledì 21 settembre 2016

Uccide a colpi di bastone il suo cane...il resto aggiungetelo voi


- Cane ucciso a bastonate: basta violenza contro gli animali -

Proprio così. E' successo ieri ad Udine: un cacciatore di 85 anni (ma dico non ti arrendi proprio?) ha ucciso a bastonate in testa il suo cane.

I testimoni, che hanno allertato le Forze dell'Ordine, hanno raccontato di essere rimasti paralizzati di fronte alla ferocia dell'uomo nei confronti del povero cane, tanto che a nulla sono valsi i tentativi di soccorrerlo da parte del medico veterinario giunto sul posto....

Ogni giorno la rete e i social pullulano di queste notizie e ogni giorno è uno strazio al cuore. Sarà forse l'età che avanza, sarà anche che aumentano le brutture e gli atti di ferocia ai quali siamo costretti quotidianamente ad esporci, ma io davvero faccio una gran fatica....

Ogni volta che leggo queste notizie la prima cosa che provo (dopo l'inevitabile imprecazione nei confronti di chi compie l'atto...scusate ma almeno questa lasciatemela) è proprio un dolore fisico. Come un'ondata di calore che parte dallo stomaco e travolge, di lì a poco, inesorabilmente il cuore.

Per un attimo il respiro cessa...poi lentamente torna a farsi sentire, insieme ad una lacrima, che inevitabilmente scorre giù (tra l'altro il più delle volte tutto ciò accade in luoghi frequentati anche da altre persone, per cui prima o poi qualcuno mi fa internare!).

Mi sembra ogni volta di sentire il dolore che provano gli animali, immagino il loro stato d'animo: dalla fiducia, allo sbigottimento al terrore puro...chissà che avrò mai fatto? chissà perché mi sta facendo questo? ecco domande che inesorabilmente devono attraversare la loro mente e che, chi vive con un cane, ben conosce....

Gli occhi dei nostri amici a 4 zampe in un secondo ci trasmettono infinite emozioni, tutte quelle che loro stessi stanno vivendo in quel preciso istante e la paura è una di quelle più forti.

Personalmente quando vedo i miei cani rivivere un ricordo negativo per qualcosa che hanno sperimentato (chissà poi cosa, visto che vengono entrambi da uno stesso canile inferno del sud) e riappare nel loro sguardo quel terrore misto a richiesta di aiuto, mi sento morire...vivo un senso di profonda impotenza e vorrei trasmetter loro quella rassicurante certezza che ho: non vivranno mai più nulla di simile...

Attenzioni, piccole cose che fanno la differenza e che mi ricordano che l'empatia è un dono speciale, averla è un privilegio, ma a volte non è poi così semplice....Torno spesso su questo tema perché un pò di distacco in più non guasterebbe, ma io purtroppo non ce la faccio proprio (ho passato l'estate a spostare da un vaso all'altro le lumache sul mio balcone tipo "salvataggio capra e cavoli": nei pomodori no, ma ti ospito in un altro vaso!).

E, allora, ecco mi affiora una delle mie solite infinite domande (che non sono poi troppo filosofiche, ma spesso rimangono senza risposta allo stesso identico modo delle dissertazioni empiriche): ma io dico maledetto di un cacciatore che cosa ti avrà mai fatto di tanto male quel cane?

Certo che la riflessione parte da un presupposto sbagliato: come si fa a parlare con un cacciatore? Con uno che trova divertente andare a sparare a degli uccelli o anche ad altri animali indifesi? Lo chiamano sport...ecco, allora, magari cambiate tipologia di sport...andate a nuotare, a lanciare pesi, a rincorrere palline e palloni, ma abbiate rispetto della vita.

Si perché se ognuno di noi difende con ogni respiro la propria esistenza sostenendo che "la vita è solo una" lo stesso vale per tutte le vittime innocenti della caccia!

Ora questo tipo è anche arrivato a 85 anni...quanti danni avrà fatto nel corso della propria esistenza? E quanti ne farà ancora...perché vista l'età è di sicuro incompatibile con il regime carcerario, per cui starà beatamente in giro e potrà continuare indisturbato ad uccidere. Gli hanno sequestrato i fucili..bello sforzo! Anche se..qui ha ammazzato un cane a bastonate, per cui non è l'arma, che possiede, a fare la differenza, questo è un assassino e basta!

E, pertanto, io posso limitarmi a dare la notizia : cacciatore uccide a colpi di bastone il suo cane...il resto aggiungetelo voi.