venerdì 7 ottobre 2016

Appello - Cavie e conigli in cerca di casa. Piccole richieste per un amore infinito

- Lyon e Topina, adozione di coppia -
Continuo con le presentazioni. Questa volta non solo conigli, ma anche cavie, animali speciali che sanno mostrare aspetti del proprio carattere unici. A cercare loro casa i volontari di Opera Animalia onlus Associazione a tutela degli animali.

- Mummy -



La mia prima coppia di cavie è entrata in casa quando avevo solo 14 anni (era il lontano 1984) e questi animali erano pressoché sconosciuti nel nostro Paese.

Due batuffolini rossi con il pelo arruffato, li ricordo come fosse ora. L'idea di lasciarli liberi in casa è stata immediata, con mia madre terrorizzata all'idea di due roditori mordaci in giro dappertutto, mangiando fili e sporcando in ogni angolo.

E, invece, immediatamente i due giovani esploratori, usciti dalla gabbia, hanno iniziato ad ispezionare, tornando poi alla base per mangiare, dormire e per tutte le altre necessità fisiologiche, seguendomi, costantemente, in ogni spostamento in casa.


Immagini indelebili, che mi hanno fatto sempre amare in modo particolare questi animali, tanto che oggi ne ho tre, che vivono con me e sono di una simpatia assoluta.

- Robin

Racconto questo perché spesso si sottovalutano sia l'intelligenza, sia anche la dolcezza della cavie,
che vengono scambiati da animali da mettere in gabbia per far giocare i propri figli, senza troppo impegno.

Niente di più sbagliato.

Come i conigli (e come ogni altro essere vivente), le cavie non vanno tenute in gabbia e necessitano di cure particolari, per cui devono essere seguite da un veterinario esperto per esotici.

Quelle che vedete qui in foto sono tutte in cerca di adozione, come anche i coniglietti.

Provengono per lo più da storie di abbandono, di maltrattamento e sta a tutti noi scrivere per loro un lieto fine!

Sulla pagina facebook di Opera Animali Onlus troverete tutte le foto dei conigli e delle cavie che è possibile adottare, anche a distanza se non potete prenderle con voi.

Per avere informazioni potete inviare una mail all'indirizzo di posta elettronica operanimalia@gmail.com
oppure potete contattare Gabriella al numero 340.4111068.

Ogni piccolo cuore può contenere in sè un amore infinito...basta saperlo riconoscere!

Sabrina Rosa