mercoledì 24 maggio 2017

#aiutiamoadaiutare A che serve salvarli se poi nessuno li adotta?




Buongiorno la segnalazione di oggi riguarda ben tre cucciolate di conigli, che sono stati salvati ed alimentati da una balia umana e che ora cercano disperatamente adozione.

Dietro la loro sopravvivenza ci sono mesi di cure e di attenzioni, ma ora necessitano di una sistemazione stabile, perché non può certamente tenerli tutti chi li ha al momento.

In queste foto ne potete vedere alcuni, non sono tenerissimi?

Ce ne sono di più grandi e di più piccoli. Ovviamente verranno dati solo al momento giusto, quando, ormai, sono stati svezzati, sono stati controllati da un veterinario esperto in esotici e sono, pertanto, pronti per entrare in una nuova famiglia (come quelli della foto in alto).

Di seguito l'appello scritto per loro dai volontari dell'associazione AAE onlus, che li ha in carico:

"La mamma affidataria non ci fa mancare davvero nulla...aiutate voi lei con fieno, critical care, lettiera, mangime per cuccioli e soprattutto prenotate le adozioni!!!!che tutto questo amore, questa dedizione e questo miracolo di generosa solidarietà non resti senza un lieto fine: prenotate le adozioni a info@aaeonlus.org".

Spero che questi piccini possano trovare al più presto una famiglia. Di sicuro non è facilissimo, anche perché dei conigli - come dico sempre - se ne sa ancora troppo poco, ma vi assicuro che sono un mondo da scoprire, che non vi deluderà.

zooplus.it


Unica regola: evitare le improvvisazioni. I conigli non sono una specie di cani o di gatti, ma sono animali a sé, con particolari e specifiche esigenze, proprio come ognuno di noi.

Basta essere seguiti da un veterinario esperto in esotici per le cure e da un'associazione altrettanto formata per chiedere consigli e il più è fatto...dopo di che non rimane che incontrarsi e lasciarsi andare ad una nuova relazione uomo-animale, che non delude mai!

Sabrina Rosa